La vita è troppo breve per leggere brutti libri
Via Sant'Anselmo 22, 10125 Torino
011.7900088
trebisondalibri@gmail.com

Ana Cristina Vargas presenta COLOMBIA. Antropologia di una guerra interminabile

Ana Cristina Vargas presenta COLOMBIA. Antropologia di una guerra interminabile

data/ora
dal 20 feb 2020
6:30 PM - 7:45 PM

sede
Libreria Trebisonda

tipo di evento


Giovedì 20 febbraio alle ore 18:30, Ana Cristina Vargas presenta Colombia. Antropologia di una guerra interminabile (Rosenberg & Sellier). Con l’autrice dialoga Carlo Capello.

Un’agile lettura antropologica delle vicende recenti e dell’attuale situazione della realtà colombiana, un caso di studio con peculiarità di grande interesse, conosciuto in Italia in modo assai superficiale.
Dalla genesi del conflitto (cinquantadue anni di guerra; più di otto milioni di vittime registrate ufficialmente; quasi un milione di vittime di omicidio; sette milioni di profughi interni;
centosessantaquattromila desaparecidos; più di trentatremila sequestri…) alla sua lettura e alla sua memoria (“nel” e “del” conflitto), toccando i temi della persistenza della violenza, del movimento popolare, della “guerra sporca”, del narcotraffico e della narcocultura, del paramilitarismo, della necropolitica.
Fino alla firma degli accordi del 2016, celebrati con un grande macchinario simbolico ma bocciati dal successivo referendum.
Una vicenda “interminabile” in cui le rappresentazioni si intrecciano indissolubilmente con gli eventi della storia e della cronaca.

Ana Cristina Vargas, nata in Colombia, insegna antropologia culturale e antropologia medica presso l’Università di Torino. Ha una lunga esperienza di ricerca sul campo in Italia, Colombia e in altri paesi latinoamericani.

colombia loc