"life is too short to read bad books"
Via Sant'Anselmo 22, 10125 Torino
011.7900088
trebisondalibri@gmail.com

Home

 
17/10/2018 - 05/12/2018
19:00 -20:30
Corsi
Corso di LETTERATURA SLAVA II con Alessandro Ajres
Libreria Trebisonda, Torino TO

Anna Achmatova, Milan Kundera, Dubravka Ugresic, Zbigniew Herbert, Svetlana Aleksievic, Mesa Selimovic, Vladimir Majakovskij in sette lezioni a un costo contenuto


15/11/2018 - 13/12/2018
21:00 -22:30
Corsi
Philip Roth e i suoi autori. Tre incontri con Norman Gobetti
Libreria Trebisonda, Torino TO

Alla ricerca dei segreti della scrittura di Philip Roth, seguendo le tracce lasciate nei suoi romanzi da alcuni grandi scrittori, la cui presenza non è meno vivida e folgorante di quella dei suoi svariati celebri alter ego


17/11/2018
18:30 -19:45
Eventi
Ariase Barretta presenta Living Fleshlight
Libreria Trebisonda, Torino TO

Con l’autore dialoga Virginia Tomaselli. Live performance di Manuela Maroli. Nell’ambito delle giornate contro la violenza sulle donne


20/11/2018
19:30 -20:45
Eventi
TFFdoc/apocalisse
Libreria Trebisonda, Torino TO

Orso Tosco legge dal suo Aspettando i naufraghi, Lorenzo Fontana legge da Volodine, Moresco, Bifo, Deborah Danowski e Eduardo Viveiros de Castro


22/11/2018
18:30 -19:45
Libri
CON GLI OCCHI DEGLI ALTRI. Percorsi nel melting pot di Torino
Libreria Trebisonda, Torino TO

L’autrice lo presenta con Alba Andreini, Alessandro Musto e Karim Metref


23/11/2018
20:00 -22:15
Libri
La rivolta del 1936 - 1939 in Palestina. Contesto, dettagli, analisi di Ghassan Kanafani
Libreria Trebisonda, Torino TO

L’incontro fa parte della rassegna organizzata dal Comitato di Solidarietà con il Popolo Palestinese di Torino e da Palestina Raccontata in occasione della giornata Mondiale di Solidarietà con il Popolo Palestinese


24/11/2018
18:00 -19:15
Libri
Editori senza frontiere. Amal Bouchareb presenta L'ODORE
Libreria Trebisonda, Torino TO

Nell’azienda di Madame si sta diffondendo un odore pestilenziale e indescrivibile. I pettegolezzi si diffondono, si moltiplicano le dimissioni da parte dei dipendenti, ma il terribile aroma permane e cresce nonostante i numerosi e sempre più assurdi provvedimenti per cancellarlo…


;