LA VIVISEZIONE. Responsabilità e scrittura in LUCA RASTELLO

Sala Molinari, Biblioteca Natalia Ginzburg, Via Lombroso 16

9 Maggio 2024

ore 21

Condividi:

Giovedì 9 maggio alle 21, Elia Faso presenta La vivisezione. Responsabilità e scrittura in Luca Rastello (Mimesis) con Mariolina Bertini e Antonio Galetta. Sala Molinari, Biblioteca Natalia Ginzburg, Via Cesare Lombroso 16. In collaborazione con l’associazione Nessuno e il Polo Culturale Lombroso16.

Il libro
Una delle chiavi della scrittura di Luca Rastello (1961-2015) si trova nella vivisezione, cioè nella critica alle retoriche che sbandierano il bene mentre giustificano il male: l’umanitarismo nelle guerre jugoslave in La guerra in casa, il movimento del Settantasette in Piove all’insù, l’istituzionalizzazione del volontariato ne I Buoni. Invece di riproporci “la vita com’è”, la responsabilità della scrittura di Rastello mostra che la letteratura può essere ancora il luogo in cui si aprono vie di fuga anche quando le alternative, esistenziali e politiche, sembrano sbarrate.

L’autore
Elia Faso sta svolgendo un dottorato di ricerca presso il corso di Studi Italianistici dell’Università di Pisa con un progetto sulle scritture stoiche nella narrativa italiana contemporanea.

EVENTI IN PROGRAMMAZIONE

SALOTTINOFF

ESORDIRE

2024-05-10T16:04:01+02:00Categorie Eventi: |9 Maggio 2024| ORE 18:30|

Un incontro con esordienti e loro editor: Raffaele Cataldo e Accento, Nicolò Cavallaro e Hacca, Olga Gambari e Miraggi, Pier Paolo Di Mino e Laurana

Piero Macola presenta LAGUNE

2024-05-10T19:28:58+02:00Categorie Eventi: |10 Maggio 2024| ORE 17:30|

Venezia, in un futuro prossimo: le frontiere sono chiuse, la città è isolata dalla sua laguna e il traffico dei migranti sostiene un sistema di silenziosa violenza