Mauro Tetti presenta NOSTALGIE DELLA TERRA

Libreria Trebisonda, Via Sant'Anselmo 22

18 Gennaio 2022

ORE 18:30

Condividi:

Martedì 18 gennaio alle 18:30 Mauro Tetti presenta Nostalgie della terra (Italo Svevo edizioni) in conversazione con Andrea Sirna.
Entrata senza prenotazione. Posti limitati, super green pass e mascherina FFP2.
Glauco, vecchio pescatore, e Maddalena, con il corpo tatuato di mappe, sono morti tanto tempo fa, o forse non sono mai esistiti. Eppure la loro presenza è ingombrante, perché custodiscono segreti che risuonano ancora nella Sardegna a cui Mauro Tetti dà voce. Una Sardegna piena di storie e leggende, dove ogni isola rappresenta una tappa verso un tesoro misterioso. Ed è proprio per cercare questo tesoro che il protagonista senza nome, dopo aver lasciato il Villaggio Pescatori di Giorgino in cui è nato, si mette in viaggio, insieme alla sua strana ciurma. Lo guidano dei diari che ha ereditato e il fascino del mare. Nostalgie della terra è un romanzo di sogni e avventure, che accompagna il lettore in una sorta di etnografia fantastica di isola in isola, complici una lingua primordiale e visionaria e un immaginario che ricorda quello omerico.
Ho incontrato Salif nella stanza di un appartamento vicino alla periferia e lontano dalle mura. Per i ragazzi che abitavano nella casa, lui era un’ombra qualsiasi, strappata alle viuzze e imprigionata in camera da letto. Usciva ogni sei mesi, con le unghie lunghe e smaltate. Puzzava di coperta vecchia e cane bagnato, raccoglieva insetti e dava loro dei nomi, recitando in qualche antico dialetto Mediterraneo: Kurrigurri, diceva, ed era il millepiedi; Sennoredda era la libellula; Babbayòla era la coccinella; Brabetta era la blatta; Lucilugenti, e indicava la lucina della lucciola.

Mauro Tetti è nato nel 1986 a Oristano. Nel 2010 la compagnia Riverrun ha portato in scena il suo monologo teatrale Adynaton. Nel 2013, con la raccolta di racconti Bestiario ha vinto il premio Gramsci. Altri suoi racconti sono apparsi su diverse riviste, tra cui «Flanerí», «minima&morali» e «Nazione Indiana». Nel 2016 ha pubblicato il romanzo A pietre rovesciate (Tunué).

Ordina il libro

EVENTI IN PROGRAMMAZIONE

Valeria Palumbo presenta La donna che osò amare sé stessa

2022-09-10T11:02:18+02:00Categorie Eventi: |24 Settembre 2022| ORE 17:30|

Sabato 24 settembre alle 17:30, nel Giardino Eva Mameli Calvino, in Via Campana 32 a Torino, l'associazione Donne per la difesa della società civile organizza la presentazione de La donna che osò amare se stessa. Indagine sulla contessa di Castiglione (Neri Pozza). Reading con l'autrice Valeria Palumbo e l'accompagnamento musicale di Carlo Rotondo

Gabriella Dal Lago presenta UTO E GESSO

2022-09-17T18:36:09+02:00Categorie Eventi: |27 Settembre 2022| ORE 18:30|

È notte. Due fratelli che hanno poco più di vent’anni sono seduti in una macchina ferma nella piazzola di sosta di un’autostrada, bloccati dalla neve. Uto e Gesso sono i loro nomi, o almeno, così è come li chiamano tutti. L'autrice dialoga con Matteo Fontanone

María Helena Boglio presenta DOVE COMINCIA LA RIVOLUZIONE

2022-09-10T12:12:13+02:00Categorie Eventi: |30 Settembre 2022| ORE 18:30|

Argentina 1973. I sondaggi per le imminenti elezioni danno vincenti i peronisti con ampio margine, la fi ne della dittatura sembra a portata di mano. Ma la giunta militare non ci sta e una brutale campagna repressiva insanguina le strade e le coscienze. Mentre alla radio si rincorrono notizie di ragazzi uccisi negli scontri in tutto il Paese, Sofía non vede l'ora di iscriversi all'Università e mordere la vita

Danilo Zagaria presenta IN ALTO MARE

2022-09-22T18:26:55+02:00Categorie Eventi: |4 Ottobre 2022| ORE 18:30|

La crisi ambientale che stiamo attraversando, globale e complessa, non può essere affrontata senza tenere conto che ogni problema riguarda il pianeta nel suo insieme, abitanti compresi. In altre parole, tutto è connesso e nessun essere umano può ritenersi fuori dal discorso

Iacopo Barison presenta AUTOFICTION

2022-09-22T18:31:21+02:00Categorie Eventi: |7 Ottobre 2022| ORE 18:30|

Iacopo Barison torna con un romanzo di grande maturità, confermandosi il cantore di una generazione troppo spesso raccontata in modo superficiale, svelandoci il mistero che si cela in ogni famiglia felice e infelice a modo suo

LA LIBRAIA

Malvina Cagna ha aperto la Trebisonda nel 2011.

Prima di fare la libraia si è occupata di ricerca, progettazione e organizzazione dello sviluppo locale.
Dal 2000 al 2003 ha diretto il festival San Salvario Mon Amour.

PER INFO:
Torna in cima