Valentina Diana presenta UNO

Libreria Trebisonda, Via Sant'Anselmo 22

16 Febbraio 2022

ORE 18:30

Condividi:

Mercoledì 16 febbraio, alle 18:30, Valentina Diana ci parla di Uno, l’ultima raccolta di poesia uscita con Perrone editore, insieme a Luca Ragagnin. Leggerà. In copertina c’è scritto: Il fatto che uno non ci sia mai non significa che non esista. Potrebbe essersi perso.

Entrata senza prenotazione, con green pass rafforzato e mascherina FFP2.

Uno è una collezione di istantanee d’amore.
È l’amore per uno che non può mai né esserci né essere cancellato.
È uno nei pensieri, nei luoghi dei ricordi, in un forma allo stesso tempo sublimata e incarnata.
È l’ombra dell’amato, senza un corpo, che, attraverso l’esercizio di un’ostinata resistenza alla solitudine, si fa parola.

SE UNO SAPESSE CHE SCRIVO DI LUI COSA FAREBBE? NIENTE. PERCHÉ UNO PRIMA DI TUTTO NON CAPISCE.

Valentina Diana è nata a Torino e vive in campagna, vicino a Torino. Scrive testi teatrali e poesia e narrativa. Tra i suoi testi pubblicati, i romanzi Smamma (Einaudi 2014), Mariti o Le imperfezioni di Gi (Einaudi 2015), La palestra della Felicità (Cue Press).

Ordina il libro

EVENTI IN PROGRAMMAZIONE

Espérance Hakuzwimana presenta Tutta intera

2022-12-01T18:28:02+01:00Categorie Eventi: |3 Dicembre 2022| ORE 18|

Storie d'identità, paura del diverso e desiderio di appartenenza. Di discendenze lontane, e di un domani che si esige nelle proprie mani. A raccontare questi ragazzi è Sara, che tutte le settimane li incontra per aiutarli con la scuola. Ha il loro stesso colore di pelle ma è cresciuta in Città...

Marco Granata presenta Bestiario invisibile

2022-11-24T18:53:45+01:00Categorie Eventi: |6 Dicembre 2022| ORE 18:30|

Un inedito manuale illustrato dell’ecosistema cittadino, che ci porta alla scoperta degli animali che abitano gli spazi a noi più prossimi, raccontandoci in che modo si siano adattati alla nostra presenza: dalle cornacchie, che hanno imparato a riconoscere le luci dei semafori per farsi aprire le noci dalle automobili, alle vespe, la cui femmina dopo la fecondazione inizia da sola la costruzione del proprio nido nei sottotetti o nelle cavità dei muri in cemento; dai grandi scarabei eremiti che profumano di pesca alle testuggini dalle orecchie rosse, alieni che hanno invaso i laghetti dei nostri parchi.

LA LIBRAIA

Malvina Cagna ha aperto la Trebisonda nel 2011.

Prima di fare la libraia si è occupata di ricerca, progettazione e organizzazione dello sviluppo locale.
Dal 2000 al 2003 ha diretto il festival San Salvario Mon Amour.

PER INFO:
Torna in cima