Patrizia D’Antonio e Raffaella Gambardella presentano Donne con lo zaino

Libreria Trebisonda, Via Sant'Anselmo 22

21 Maggio 2023

ore 17

Condividi:

Domenica 21 maggio alle 17 Patrizia D’Antonio e Raffaella Gambardella presentano Donne con lo zaino. Vite in cammino (Elliot) in dialogo con Nuccia Maldera e Elena Rossi.

Viaggiatrici per passione, bloggers per caso (80.000 followers), dopo il successo di Donne con lo zaino, storie di donne sempre in cammino del 2021, tornano a raccontare appassionanti storie al femminile di scelte e rinunce, gioie e sofferenze, amore e impegno, tutte accomunate dal desiderio di “andare oltre”, in un Altrove distinto per ognuna di esse: un nuovo Paese, un nuovo amore, un altro lavoro, una vita diversa. Ci sono donne radicate, nomadi e stanziali che in questo libro sembrano emergere dalle pagine con il monito di chi sa che nessun diritto (e nessun equilibrio) è acquisito per sempre.

Patrizia D’Antonio, nata a Roma, docente in Italia e all’estero, insegna italiano agli stranieri in un CPIA di Roma. Traduttrice e lettrice compulsiva, ama scrivere da sempre. Dopo una tesi di dottorato tra Francia e Italia ha privilegiato, negli ultimi tempi, la ricerca dedicata al blog “donneconlozaino”, ispirazione per questi libri.

Raffaella Gambardella, nata a Bari, ha pubblicato alcuni romanzi di viaggio e racconti per ragazzi. Movie maker e blogger, è autrice di diversi documentari e cortometraggi premiati in molti festival e del blog “donneconlozaino”, ispirazione per questi libri.

EVENTI IN PROGRAMMAZIONE

SALOTTINOFF

ESORDIRE

2024-05-10T16:04:01+02:00Categorie Eventi: |9 Maggio 2024| ORE 18:30|

Un incontro con esordienti e loro editor: Raffaele Cataldo e Accento, Nicolò Cavallaro e Hacca, Olga Gambari e Miraggi, Pier Paolo Di Mino e Laurana

Piero Macola presenta LAGUNE

2024-05-10T19:28:58+02:00Categorie Eventi: |10 Maggio 2024| ORE 17:30|

Venezia, in un futuro prossimo: le frontiere sono chiuse, la città è isolata dalla sua laguna e il traffico dei migranti sostiene un sistema di silenziosa violenza