Lettura laboratorio con Sara Marconi e Beniamino Sidoti

Libreria Trebisonda, Via Sant'Anselmo 22

18 Maggio 2023

ore 17

Condividi:

Giovedì 18 maggio alle 17, lettura laboratorio per lettrici e lettori dagli 8 ai 10 anni con Sara Marconi e Beniamino Sidoti a partire dal libro Missione Drone, primo volume della serie La Folle Famiglia F. pubblicato da Giunti.

La Folle Famiglia F. è una serie con humor inglese e gusto per il surreale: una famiglia strampalata, ricerche di oggetti scomparsi, colpi di scena e parenti inverosimili. Con Sara e Beniamino, bambini e bambine entreranno nella Folle Famiglia F., scoprendone stranezze e manie. Poi proveranno un gioco creato appositamente per questo libro e infine inventeranno nuove avventure per Filippo, Fedra e Filiberto.

Sara Marconi
Scrittrice per ragazzi, editor e traduttrice. Laureata in Storia della lingua italiana all’Università degli studi di Bologna, ha lavorato a lungo per la pubblicità, a Milano e Roma. Oggi vive a Torino, dove dirige Il Mignolo, il supplemento dell’Indice dei libri del mese dedicato ai libri per bambini e ragazzi. Ha pubblicato una quarantina di titoli con diversi editori, ed è tradotta in Spagna, Grecia, Russia, Corea e altri paesi.

Beniamino Sidoti
È uno scrittore, giornalista e autore di giochi che si occupa di didattica ludica e animazione alla lettura. È tra i fondatori della manifestazione Lucca Games e autore di Strategie per contrastare l’odio (Feltrinelli, 2019) e, con Andrea Angiolino, del Dizionario dei giochi (Zanichelli, 2010; ora Unicopli, 2022). Ha scritto libri di divulgazione, di narrativa e storie per diverse fasce d’età, tradotti in venti lingue.

EVENTI IN PROGRAMMAZIONE

SALOTTINOFF

ESORDIRE

2024-05-10T16:04:01+02:00Categorie Eventi: |9 Maggio 2024| ORE 18:30|

Un incontro con esordienti e loro editor: Raffaele Cataldo e Accento, Nicolò Cavallaro e Hacca, Olga Gambari e Miraggi, Pier Paolo Di Mino e Laurana

Piero Macola presenta LAGUNE

2024-05-10T19:28:58+02:00Categorie Eventi: |10 Maggio 2024| ORE 17:30|

Venezia, in un futuro prossimo: le frontiere sono chiuse, la città è isolata dalla sua laguna e il traffico dei migranti sostiene un sistema di silenziosa violenza