Davide Mazzocco presenta Geomanzia.

15 Luglio 2021

18:30

Condividi:

Giovedì 15 luglio alle 18:30, all’Aiuola Ginzburg davanti alla Casa del Quartiere San Salvario (via Morgari 14), Davide Mazzocco presenta con Silvio Valpreda Geomanzia. Sappiamo ancora leggere i segni della terra? (Palermo University Press). Ingresso libero, posti limitati.

Ghiacciai che si sciolgono e foreste che bruciano, metropoli inquinate e oceani saturi di plastica, siccità e alluvioni, carenze alimentari e patologie da sovralimentazione, le contraddizioni e le estremizzazioni della crisi climatica sono il risultato dell’opera plurisecolare di un sistema capitalistico che mercifica ogni aspetto dell’esistenza ed estrae risorse dagli ecosistemi, violentando territori, tradizioni e comunità. La crescente intermediazione del rapporto fra uomo e natura presta il fianco al negazionismo e alle narrazioni del greenwashing, ma il tempo per ridurre l’impatto ambientale di un’economia lineare basata sulle risorse fossili sta per scadere. Partendo dai quattro elementi, l’autore propone una riflessione sul ruolo della politica, dell’economia e dell’impegno individuale al cospetto delle crisi socioambientali e delle diseguaglianze che ne conseguono.

Davide Mazzocco è giornalista free lance e autore di documentari. In passato si è occupato di ambiente per La stampa Tuttogreen, Ecoblog, Terra e La nuova ecologia, attualmente ne scrive su eHabitat, Slow news e Singola. Fra le pubblicazioni, Giornalismo online, Propaganda Pop e Cronofagia. Autore del documentario Deserto verde (2018), presentato in festival italiani ed esteri.

Ordina il libro

EVENTI IN PROGRAMMAZIONE

Gian Marco Griffi presenta Ferrovie del Messico

2022-06-09T16:41:06+02:00Categorie Eventi: |30 Giugno 2022| ORE 21|

Se cercate dell’avventura, in questo romanzo ne troverete a bizzeffe. Se cercate della letteratura, con questo romanzo ne farete una scorpacciata. I luoghi e i tempi: Asti, Repubblica Sociale Italiana, febbraio 1944; su e giù per le ferrovie del Messico, tra gli anni Venti e gli anni Trenta del secolo scorso

LA LIBRAIA

Malvina Cagna ha aperto la Trebisonda nel 2011.

Prima di fare la libraia si è occupata di ricerca, progettazione e organizzazione dello sviluppo locale.
Dal 2000 al 2003 ha diretto il festival San Salvario Mon Amour.

PER INFO:
Torna in cima