Presentazione di CONFINE DONNA. POESIE E STORIE DI MIGRAZIONE

Libreria Trebisonda, Via Sant'Anselmo 22

21 Maggio 2022

ORE 18

Condividi:

Presentazione di Confine Donna. Poesie e storie di emigrazione.

In collaborazione con Vita Activa Nuova e con il Concorso letterario nazionale Lingua Madre.
Riflessioni sul tema dei confini geografici, linguistici, emozionali di poete straniere in Italia, fra le quali numerose autrici del Concorso Lingua Madre, come Irina Turcanu, fra le relatrici dell’evento. Con lei Alexandra Zambà e Marijana Sutic, l’illustratrice Valeria Bianchi Mian, Silvia Rosa, curatrice del volume, Gabriella Musetti, direttrice editoriale di Vita Activa Nuova APS.

L’antologia Confine donna: poesie e storie di emigrazione raccoglie, sistematizza e approfondisce i contributi apparsi su Poesia del nostro tempo, pubblicati a puntate dal 2017 al 2019 nella rubrica omonima ideata e curata da Silvia Rosa come sintetico contenitore di riflessioni sul tema dei confini geografici, linguistici, emozionali, a partire da una serie di interviste rivolte a poete straniere che vivono o hanno vissuto in Italia. Le domande, identiche per ognuna, sondavano le ragioni della scelta di espatriare, le eventuali difficoltà incontrate durante il viaggio, il primo impatto con la realtà d’arrivo, la questione della lingua in relazione alla scrittura poetica e quale fosse il confine, fisico o metaforico, percepito come frattura irreversibile nella propria vicenda esistenziale e migratoria. Ogni intervista era poi corredata da una selezione di poesie proposta dalle stesse autrici, per raccontare, questa volta in versi, l’esperienza del radicarsi in un nuovo paese, in bilico tra identità composite e lingue differenti. Nella trasposizione da rubrica a libro l’impianto di Confine donna ha subìto alcune variazioni, in primis la trasformazione dell’intervista in un resoconto autobiografico, suddiviso in brevi paragrafi per sottolineare su quale aspetto della storia personale di migranza si pone via via l’accento, lasciando così tutto lo spazio alla sola voce delle autrici: Prisca Agustoni, Anna Belozorovitch, Natalia Bondarenko, Vera Lúcia De Oliveira, Anila Hanxhari, Adriana Langtry, Eliza Macadan, Gentiana Minga, Lidia Palazzolo, Mikica Pindzo, Brenda Porster, Jonida Prifti, Barbara Pumhösel, Anila Resuli, Candelaria Romero, Evelina Schatz, Barbara Serdakowski, Marijana Sutic, Eva Taylor, Irina Turcanu e Alexandra Zambà, svelano nei loro racconti, in modo conciso o con dovizia di particolari, le tappe che hanno caratterizzato il proprio itinerario cosmopolita. I criteri con cui le poete sono state reclutate sono essenzialmente riconducibili all’anelito di chiamare a raccolta diversificate provenienze nazionali e generazioni distinte, nonché personalità autoriali dalla formazione e dalle poetiche le più disparate. Le poesie sono un controcanto alla narrazione in prosa: spesso centrate sui temi della perdita, dell’abbandono, della nostalgia, della memoria, ma anche della speranza e del desiderio, sono popolate di immagini legate al corpo, alla casa, agli oggetti di uso quotidiano, ed evocano di frequente sapori e odori che si fondono insieme rendendo prossime tutte le porzioni di esistenza che hanno nutrito in ogni dove. Il volume è impreziosito dalle illustrazioni che Valeria Bianchi Mian ha creato ad hoc sulla scia delle suggestioni che racconti e poesie hanno stimolato in lei. Ecco che libri, pettini, poltrone, bambole, abitazioni di fogge e dimensioni diverse, treni, aerei, navi, animali selvatici e domestici, parti del corpo (ricorrente la bocca, con denti e lingua), donne e altri personaggi enigmatici che sembrano emersi dalle profondità oniriche dell’inconscio, prendono forma e si susseguono come in un flusso di coscienza, sottotraccia. Lontana da traiettorie analitiche, l’opera antologica Confine donna tenta di dirigersi direttamente al cuore dell’universo narrativo e poetico delle autrici espatriate, senza filtri critici né operazioni di interpretazione, catalogazione e ricognizione tematica delle loro produzioni letterarie e delle loro testimonianze. Una delle finalità di questo lavoro è infatti quella di comporre un articolato mosaico di storie d’espatrio al femminile, nella convinzione che dare voce a chi è stata protagonista di un’esperienza migratoria, declinata in tempi e modalità differenti, con esiti altrettanto eterogenei, amplifichi la possibilità di un ascolto che colga in queste singole vicende personali l’universale destino che accomuna ogni essere umano, la parabola che ci pone, tutte e tutti, quale che sia la nostra situazione contingente, nella necessità di costruire ponti che a ogni latitudine ci mettano sempre più in relazione, sotto l’egida condivisa dei diritti umani fondamentali, e ci consentano di disabitare il solco delle discriminazioni, delle divisioni e delle contrapposizioni.

Ordina il libro

EVENTI IN PROGRAMMAZIONE

Dana Grigorcea presenta Una istintiva innocenza

2022-05-28T12:41:34+02:00Categorie Eventi: |11 Giugno 2022| ORE 18|

Bucarest, anni Duemila. Victoria torna a vivere in Romania dopo un lungo periodo trascorso a Zurigo. Costretta a una pausa di riposo forzato dal lavoro, trascorre le sue giornate passeggiando senza meta per le strade di Bucarest e vede riaffiorare uno dopo l’altro i ricordi della sua infanzia trascorsa sotto il regime di Ceausescu

SALOTTINOFF

Il CARLETTI ILLUSTRATO di e con Carlo Emilio Zummo

2022-05-21T11:07:40+02:00Categorie Eventi: |19 Maggio 2022| ORE 21|

“Il Carletti illustrato”: l’albo fuori formato che arreda, intrattiene e alleggerisce la conversazione. In rassegna archivi, contributi audio-visivi e le pagine illustrate dei primi due numeri della rivista. Carlo Zummo ne parla con Sara Casiraghi e Francesco La Rocca

LA SCOPERTA DEL FUTURO di H.G. Wells

2022-05-21T11:08:41+02:00Categorie Eventi: |20 Maggio 2022| ORE 18|

Simone Arcagni, curatore, e Gian Luigi Carlone della banda Osiris lo presentano tra letture, effetti sonori e musica, in una performance che ci porterà agli inizi del secolo scorso, in un’epoca piena di ottimismo e di speranze per il futuro dell’umanità

Laboratorio di lettura a 6 zampe: “La strana storia di Cappuccetto blu”

2022-05-21T18:59:44+02:00Categorie Eventi: |21 Maggio 2022| Ore 10:30|

La lettura a 6 zampe aiuta bambine e bambini a sviluppare una maggiore attitudine alla lettura anche al di fuori del contesto scolastico, a superare la timidezza e l'ansia, in serenità e spensieratezza. Il laboratorio è rivolto a bambine e bambini tra i 7 e i 10 anni e si svolgerà grazie alla collaborazione dello spinone italiano Achille, per un numero massimo di 10 partecipanti

Presentazione di CONFINE DONNA. POESIE E STORIE DI MIGRAZIONE

2022-05-21T19:00:02+02:00Categorie Eventi: |21 Maggio 2022| ORE 18|

Riflessioni sul tema dei confini geografici, linguistici, emozionali di poete straniere in Italia, fra le quali numerose autrici del Concorso Lingua Madre, come Irina Turcanu, fra le relatrici dell’evento. Con lei Alexandra Zambà e Marijana Sutic, l’illustratrice Valeria Bianchi Mian, Silvia Rosa, curatrice del volume, Gabriella Musetti, direttrice editoriale di Vita Activa Nuova

Natalia Guerrieri presenta SONO FAME

2022-05-21T20:35:50+02:00Categorie Eventi: |21 Maggio 2022| Ore 20|

Nella capitale tentacolare, le "rondini" schizzano da una zona all’altra per portare ogni genere di cibo ai clienti che aspettano affamati. Chiara è una di loro: le sue giornate sono scandite da una chat sempre attiva attraverso cui ogni suo gesto viene monitorato, le sue ali sono braccia smagrite che la portano in appartamenti asfittici, loculi semibui, incontro a situazioni paradossali e surreali

GRAZIE CHANCHÚBELO di ALBERTO LAISECA

2022-05-21T22:10:17+02:00Categorie Eventi: |21 Maggio 2022| ORE 21|

Alberto Laiseca non si distingue, tra gli scrittori ispanoamericani, per la moderazione e la misura. Specchio del loro creatore, i personaggi che vivono tra le pagine del Monstruo (com'è conosciuto in Argentina) non tollerano freni di nessun genere, seguono invece alla lettera le sue parole: "Ciò che non è esagerato non vive"

Veronica Raimo presenta NIENTE DI VERO

2022-05-28T12:27:08+02:00Categorie Eventi: |22 Maggio 2022| ORE 11|

In questo romanzo esilarante e feroce, Veronica Raimo apre una strada nuova. Racconta del sesso, dei legami, delle perdite, del diventare grandi, e nella sua voce buffa, caustica, disincantata esplode il ritratto sincero e libero di una giovane donna di oggi

Federico Guerri presenta Senza disturbare i tulipani

2022-05-28T12:27:19+02:00Categorie Eventi: |22 Maggio 2022| ORE 17|

Alberto ha sett’anni, è vedovo ed è il rider più anziano d’Italia. Ottiene ottime recensioni sui siti perchè è gentile, disponibile, ribatte con ironia alle battute di chi lo sfotte per la sua età, ma soprattutto sa ascoltare le persone. Il suo lavoro lo porterà a conoscere Margherita, Eva e Simona, e a vivere con loro un'avventura nei Paesi Bassi

GALIA OZ presenta Qualcosa camuffato da amore (Lombroso16)

2022-05-28T12:28:13+02:00Categorie Eventi: |22 Maggio 2022| ORE 18|

Fino all’età adulta, Galia Oz ha dovuto subire la violenza del padre, fisica e psicologica: botte, minacce, insulti gratuiti e crudeli. Dopo la morte di Amos Oz, nel 2018, ha deciso di denunciarne gli abusi, per dare voce a tutte quelle persone che, per paura o vergogna, non hanno il coraggio di parlare

Postumanismo: le parole per ridefinire un mondo in trasformazione

2022-05-28T12:27:28+02:00Categorie Eventi: |22 Maggio 2022| ORE 19|

Il postumanismo mette in discussione le radici umanistiche del pensiero occidentale e riflette sul rapporto tra techne e realtà, sull’evoluzione delle forme umane, sull’Antropocene. Per raccontare la contemporaneità è necessario aggiornare o ridefinire alcuni termini: attraverso 150 lemmi, questo dizionario si propone di raccontare il cambiamento in atto utilizzando la lente del pensiero postumanista

MARIA NADOTTI presenta Sesso & Genere

2022-05-28T12:27:36+02:00Categorie Eventi: |22 Maggio 2022| ORE 21|

Maria Nadotti indaga l’utilità tattica della separazione dei due termini, sesso e genere. Il sesso esiste fuori dalle determinazioni di genere? E se invece fosse proprio il confine tra maschile e femminile a sfumare, che utilità potrebbe avere riportarlo entro la gabbia sesso/genere?

Presentazione della rivista QUATTRO

2022-05-28T12:26:52+02:00Categorie Eventi: |23 Maggio 2022| ORE 17:30|

Primo numero della rivista di racconti. Intervengono Cecilia Mutti e Pietro Iaccarino della casa editrice e poi Mariolina Bertini, Davide Barilli, Ezio Sinigaglia, Marino Magliani e Giuseppe Girimonti Greco

LA LIBRAIA

Malvina Cagna ha aperto la Trebisonda nel 2011.

Prima di fare la libraia si è occupata di ricerca, progettazione e organizzazione dello sviluppo locale.
Dal 2000 al 2003 ha diretto il festival San Salvario Mon Amour.

PER INFO:
Torna in cima