"life is too short to read bad books"
Via Sant'Anselmo 22, 10125 Torino
011.7900088
trebisondalibri@gmail.com

TUTTA COLPA DEI POVERI. La povertà e le sue voci, dagli USA a Torino

TUTTA COLPA DEI POVERI. La povertà e le sue voci, dagli USA a Torino

data/ora
dal 26 ott 2017
9:00 PM - 10:15 PM

sede
Libreria Trebisonda

tipo di evento


Giovedì 26 ottobre alle 21

TUTTA COLPA DEI POVERI. La povertà e le sue voci, dagli USA a Torino.

Conversazione tra Elisabetta Grande (Guai ai poveri, Edizioni Gruppo Abele) e Fabio Balocco (Poveri. Voci dell’indigenza, l’esempio di Torino, Neos Edizioni). Interviene Rita Sanlorenzo.

Poveri. Voci dell’indigenza, l’esempio di Torino, di Fabio Balocco
La povertà è diventata purtroppo tema d’attualità. Improvvisamente il mondo della politica e quello della cultura si sono resi conto della sua esistenza: tanti ne parlano, ma pochi ne sanno davvero qualcosa. Quest’opera è una sorta di discesa agli inferi di casa nostra, un percorso di voci e immagini che si propone di far emergere la realtà dell’indigenza nella sua cruda e spoglia realtà, di migliorarne la conoscenza e la comprensione, di indurre a una riflessione e a una reazione concreta per combatterla.

Guai ai poveri. La faccia triste dell’America, di Elisabetta Grande
La povertà estrema è negli Stati Uniti parte integrante della fisionomia della società e addirittura del paesaggio urbano. Mentre ciò comincia a radicarsi anche in Italia è utile osservare come il fenomeno è governato in quella società, che da tempo anticipa i nostri modi di pensare, di vivere, di organizzarci. Su questo aspetto indaga il libro, descrivendo una realtà sconvolgente nella quale il diritto non si accontenta di contribuire alla creazione del povero ma gli si accanisce contro e lo colpisce attraverso lo strumento penale, trattandolo sempre più come un nemico da sconfiggere.