La vita è troppo breve per leggere brutti libri
Via Sant'Anselmo 22, 10125 Torino
011.7900088
trebisondalibri@gmail.com

Paolo Zardi presenta MEMORIE DI UN DITTATORE

Paolo Zardi presenta MEMORIE DI UN DITTATORE

data/ora
dal 26 feb 2021
7:15 PM - 8:00 PM

sede

tipo di evento


Venerdì 26 febbraio alle 19:15 Paolo Zardi presenta Memorie di un dittatore (Perrone) con Michele Vaccari in diretta streaming sulla pagina facebook e sul canale youtube della Trebisonda. Prenota la tua copia a trebisondalibri@gmail.com, anche con consegna a domicilio.

Lui, l’uomo che per una quindicina anni ha guidato, da dittatore, l’Italia, è stato esiliato in un’isola sperduta in mezzo a un oceano, e rinchiuso in un’enorme villa bianca e ottocentesca, con la sola compagnia di Marcelo, un servitore giovanissimo e selvatico. Mentre passeggia per i lunghi corridoi della villa, o esplora l’isola in cerca di un modo per fuggire, il dittatore riporta alla memoria il suo passato, l’educazione borghese, i primi scontri politici ai tempi del liceo, la soppressione degli avversari in seno al suo partito, le folle oceaniche, le purghe, la cancellazione della democrazia in nome dell’efficienza, la manipolazione delle masse, e infine la guerra assurda e inutile contro la Repubblica Democratica del Congo, la cui tragica conclusione ha provocato il colpo di stato che l’ha portato all’esilio. Ma non tutto è perduto: i suoi avversari hanno bisogno di un nuovo leader e, con l’appoggio di forze internazionali, riescono a organizzare la sua fuga dall’isola con l’obiettivo di rimetterlo al potere, riciclandolo come rappresentante del nuovo corso. Paolo Zardi, attraverso la voce grottesca del dittatore, racconta come un uomo sia riuscito a piegare la democrazia di uno Stato da sempre incapace di difendersi dall’assalto della più antica forma di governo: la dittatura sanguinaria.

Paolo Zardi, ingegnere, ha pubblicato tre raccolte di racconti: Antropometria (Neo 2010), Il giorno che diventammo umani (Neo 2013) e La gente non esiste (Neo 2019); tre romanzi brevi: Il signor Bovary (Intermezzi 2014), Il principe piccolo (Feltrinelli Zoom 2015) e La nuova bellezza (Feltrinelli Zoom 2016); e quattro romanzi: La felicità non esiste (Alet 2012), XXI secolo (Neo 2015), tra i dodici finalisti del Premio Strega 2015, La Passione secondo Matteo (Neo 2017) e Tutto male finché dura (Feltrinelli 2018).

ZARDI BANNER