La vita è troppo breve per leggere brutti libri
Via Sant'Anselmo 22, 10125 Torino
011.7900088
trebisondalibri@gmail.com

Multiversi. Anna Lamberti-Bocconi e Il canto di una ragazza fascista

Multiversi. Anna Lamberti-Bocconi e Il canto di una ragazza fascista

data/ora
dal 12 apr 2012
7:00 PM - 8:30 PM

sede
libreria trebisonda

tipo di evento


Giovedì 12 aprile alle 19 Anna Lamberti-Bocconi, poetessa milanese, presenta, in reading per la rassegna Multiversi, il suo Canto di una ragazza fascista (Transeuropa edizioni, Libro con Cd, 2010. Il Cd contiene canzoni di Davide Giromini, fisarmonicista).

E’ un poemetto in cinque canti che narra la storia dura e appassionata di una rivolta violenta e perdente, ambientata negli anni di piombo. Una giovane terrorista nera che ha avuto una morte tragica racconta la sua storia a un personaggio vivente, la “poetessa”, che a sua volta restituisce a questa “sorella devastata dei suoi tempi” il racconto di quanto accade oggi a Milano nel cuore e nelle azioni di una gioventù irriducibile.
L’opera è stata definita “una «Spoon River» poetica inattesa e di grande impatto emotivo”.
La grande musicalità e la perfetta versificazione dell’opera si sono ben prestate alla trasposizione in forma di monologo. L’andamento drammatico e incalzante del testo, molto cinematografico, è potenziato dalla resa performativa dell’autrice, interprete dalla dicitura “grezza”, ideale per rappresentare le parabole di una gioventù bruciata per nulla comoda.

Anna Lamberti-Bocconi, poetessa, scrittrice e saggista, è nata nel 1961 a Milano, ove risiede.
Si è laureata in Filosofia all’Università Statale di Milano con una tesi sulla comunicazione non verbale delle emozioni (punteggio 110/110).
Dopo avere svolto attività di traduttrice, redattrice editoriale e tutor per studenti universitari, da quattro anni conduce Laboratori di Scrittura Poetica e di Scrittura Autobiografica, a Milano e in diverse sedi esterne.
I suoi libri più recenti sono il romanzo Rumeni (2009, Stampa Alternativa) e il poemetto Canto di una ragazza fascista dei miei tempi (2010, Transeuropa), quest’ultimo presente nella classifica Pordenonelegge di aprile 2010.
Ha inoltre pubblicato: in poesia Sale Rosso (1992, Stampa Alternativa), Crasi (1994, Pulcinoelefante), Una poesia (1999, Pulcinoelefante), Il vino di quella cosa (1995, ristampa 2004, Campanotto), Devi chiamarmi sempre (2005, Campanotto), La mia gatta (2009, Gattili); in prosa Sola sul cammino (1999, Xenia), La forza della preghiera (2000, Sperling e Kupfer), Sono stato quel ragazzo (2005, Società Editrice Barbarossa). Suoi lavori sono presenti in diverse antologie.
Come autrice di testi di canzoni ha collaborato con Ivano Fossati (in Discanto), Fiorella Mannoia (in Gente comune), Ornella Vanoni (in Argilla), GianCarlo Onorato (in Io sono l’angelo e Falene).

________________

Multiversi è una rassegna per chi è innamorato della poesia, a orari variabili e a cadenza mobile. Reading e performance di autori italiani e stranieri in collaborazione con PIL – Poeti in Lizza, serate dedicate a conoscere meglio autori come Fernando Pessoa e Wisława Szymborska, Sergio Atzeni, Grace Paley.

Ecco il programma:

Sabato 17 marzo alle 18:30, letture e performance con due dei finalisti di PIL – Poeti in Lizza. Diversi modi di intendere la poesia: lo stile concentrato e caustico, oltre che divertentissimo di Paola Sansone da Genova e il monologo civile, e toccante in sommo grado, dell’affabulatore Giacomo Sandron da Portogruaro.

Mercoledì 28 marzo alle 21:30, Paolo Cognetti presenta Fedeltà di Grace Paley (minimum fax). Voce di Alessandra Terni.

Giovedì 12 aprile alle 19, Anna Lamberti Bocconi presenta il suo Canto di una ragazza fascista dei miei tempi (Transeuropa edizioni, 2010).

Martedì 17 aprile alle 21, Carlo Molinaro e Clara Vajthò propongono letture scelte dall’opera di Wislawa Szymborska e Fernando Pessoa. Non solo poesia ma anche prosa, grazie all’interpretazione di Alessandra Terni.