La vita è troppo breve per leggere brutti libri
Via Sant'Anselmo 22, 10125 Torino
011.7900088
trebisondalibri@gmail.com

Leonardo G. Luccone presenta LA CASA MANGIA LE PAROLE

Leonardo G. Luccone presenta LA CASA MANGIA LE PAROLE

data/ora
dal 16 nov 2019
6:00 PM - 7:30 PM

sede
Libreria Trebisonda

tipo di evento


Sabato 16 novembre alle ore 18 La casa mangia le parole (Ponte alle Grazie) di Leonardo G. Luccone arriva a Torino, alla libreria Trebisonda. Con l’autore interviene Moses Sabatini.

I De Stefano non hanno mai affrontato la crisi del loro matrimonio e la rottura arriva in un momento inaspettato: quando lui ha ottenuto l’incarico lavorativo che sognava e Emanuele, il figlio amatissimo, ha superato il trauma della dislessia.
Per il mondo che li circonda i De Stefano sono una coppia ideale: belli, benestanti, di successo, e questa patina gli impedisce perfino di dire ai genitori di lei che è finita. I De Stefano passano il capodanno da loro, come separati in casa, a fingere sorrisi e futuro.
De Stefano trova aiuto nell’italoamericano Moses, suo collega di lavoro e amico, che lo ospita a casa e gli dà conforto, e il loro rapporto si intensifica fino a mettere in luce che Moses non è l’uomo che sembra. Come tutti i personaggi del libro nasconde un segreto che lo stritola.
Né Moses né i De Stefano però possono prevedere ciò che sta per succedere: una tragedia che capovolgerà ancora le loro vite.

Quando traduci e curi molto bene i romanzi degli altri, e lo fai per vent’anni, dentro di te dev’esserci per forza un bravo romanziere. Leonardo G. Luccone lo ha trovato, e lo ha tirato fuori. Sandro Veronesi

Un romanzo che scoppia di energia. La tristezza della discordia coniugale sulla faccia del figlio dislessico è lacerante, vivida. L’amicizia tra De Stefano e Moses è tratteggiata in modo meraviglioso. Sono i dialoghi magistrali a portare avanti il romanzo, un romanzo notevole. Percival Everett

Leonardo G. Luccone vive e lavora a Roma. Ha tradotto e curato volumi di scrittori angloamericani come John Cheever e F. Scott Fitzgerald. Il suo ultimo libro, Questione di virgole (Laterza, 2018), ha vinto il premio Giancarlo Dosi perla divulgazione scientifica. La casa mangia le parole è il suo esordio nella narrativa.

Moses Sabatini è nato a Boston nel 1956 da genitori italiani. Dopo un PhD in tecnologie per la protezione dell’ambiente ha insegnato al Mit. Nel 1999 ha lasciato l’insegnamento e si è trasferito in Italia per dedicarsi alla professione e alla diffusione delle sue idee.

74614107_1094452307427244_2097144707145531392_o