La vita è troppo breve per leggere brutti libri
Via Sant'Anselmo 22, 10125 Torino
011.7900088
trebisondalibri@gmail.com

Igort presenta QUADERNI GIAPPONESI VOL. 3: MOGA, MOBO, MOSTRI

Igort presenta QUADERNI GIAPPONESI VOL. 3: MOGA, MOBO, MOSTRI

data/ora
dal 20 feb 2021
6:30 PM - 7:15 PM

sede

tipo di evento


Sabato 20 febbraio alle 18:30 Igort presenta Quaderni giapponesi. Vol. 3: Moga, Mobo, mostri (Oblomov) con Adriano Allora. Il terzo volume della fortunata serie dei Quaderni Giapponesi scritti e disegnati da Igort. Un affresco sugli autori maledetti e di culto del Sol Levante; da Santo Kyoden a Yoshitoshi il crudele e Suehiro Maruo, un viaggio alla scoperta dell’Ero-Guro, l’erotic grotesque nonsensePrenota la tua copia a trebisondalibri@gmail.com o su bookdealer per consegna a domicilio o spedizione.

Il modernismo produsse in Giappone una genia di rivoluzionari dei costumi che ne cambiarono la cultura per sempre. In Quaderni Giapponesi 3 Igort traccia una rotta attraverso una serie di incontri straordinari con autori maledetti e guru delle immagini, officianti della bellezza decadente ed estrema che prendono le mosse dal lavoro di Santo Kyoden, costretto alla catena durante il periodo Edo per i suoi racconti che avrebbero generato il movimento Ero Guro. Da Yoshitoshi il crudele, sanguinario autore delle stampe del mondo fluttuante e massimo esponente del movimento, sino all’autore maledetto Maruo Suehiro e ai suoi complici, Takato Yamamoto, Seiu Ito, Toshio Saeki, figure che richiamano ousider e iconoclasti come Johnny Rotten e Eduard Limonov, e che si muovono in questo affresco notturno e misterioso della cultura nipponica.
Un libro che illumina le notti torbide di un Giappone geniale e underground, molto poco noto in occidente, popolato dagli autori maledetti e di culto del Sol Levante.

Igort, nome d’arte di Igor Tuveri, è personalità poliedrica di artista.
Autore prolifico di graphic novel pluripremiate, illustratore ed editore, è anche autore di racconti, romanzi e musiche. È stato il primo occidentale a disegnare un manga in Giappone e ha pubblicato su tutte le più prestigiose riviste italiane e internazionali.
Nutrendosi di lunghe permanenze in Giappone e nei paesi dell’ex Unione Sovietica, ha maturato uno stile espressivo che unisce la peculiarità del graphic novel, di cui è maestro riconosciuto e del graphic journalism, diventando una voce tra le più originali del panorama artistico internazionale.
Premiato al Comicon come migliore disegnatore del 2016, a Lucca Comics come migliore autore 2016, Premio Napoli per la diffusione della cultura italiana, Premio Romics alla carriera 2017.

igort banner