La vita è troppo breve per leggere brutti libri
Via Sant'Anselmo 22, 10125 Torino
011.7900088
trebisondalibri@gmail.com

Gabriele Proglio presenta MEDITERRANEO NERO

Gabriele Proglio presenta MEDITERRANEO NERO

data/ora
dal 22 nov 2019
6:30 PM - 7:45 PM

sede
Libreria Trebisonda

tipo di evento


Venerdì 22 novembre ore 18:30 Gabriele Proglio presenta Mediterraneo nero.  Archivio, memorie, corpi (manifestolibri) con Gianfranco Crua e Marta Peradotto.

L’importanza di una riflessione sul Mediterraneo nero è legata alle profonde trasformazioni, in termini culturali, sociali ed economici, che avvengono non solo in Europa, ma nel mondo intero. Oggi è necessario leggere il Mediterraneo in una prospettiva globale e transnazionale, ma anche quale archivio di memorie, pratiche e immagini che stanno ridiscutendo le geografie culturali. Centro di questo sistema epistemologico è il corpo, il rapporto di prossimità e distanza non solo con l’Europa, ma anche con una parte specifica del suo passato: il colonialismo e lo schiavismo. Connettendo passato e presente, l’autore si sofferma sulle memorie orali delle migrazioni raccolte in Italia: voci di etiopi, eritrei, somali e di persone che potremmo definire ‘seconde generazioni’ a proposito delle traversate mediterranee. L’obiettivo è quello di contribuire a una nuova riflessione sul rapporto tra il Mediterraneo nero e la riscrittura/reinvenzione dell’Europa e dell’identità europea.

 
Gabriele Proglio è Professore di Storia nell’Università di Coimbra. Ha pubblicato tra l’altro: Memorie oltre confine. La letteratura postcoloniale in prospettiva storica (Ombre corte, 2011); e ha curato: Subalternità italiane. Percorsi di ricerca tra storia e letteratura (Aracne 2014).
proglio banner