La vita è troppo breve per leggere brutti libri
Via Sant'Anselmo 22, 10125 Torino
011.7900088
trebisondalibri@gmail.com

FOUAD LAROUI presenta Le tribolazioni dell’ultimo Sijilmassi

FOUAD LAROUI presenta Le tribolazioni dell’ultimo Sijilmassi

data/ora
dal 8 nov 2019
6:30 PM - 7:45 PM

sede
Libreria Trebisonda

tipo di evento


Venerdì 8 novembre alle ore 18:30, un romanzo attesissimo da parte di un autore di genio: Fouad Laroui.

La presentazione de Le tribolazioni dell’ultimo Sijilmassi (Del Vecchio editore) vedrà la partecipazione dell’autore, in dialogo con Cristina Vezzaro (traduttrice) e Marco Cena.

Adam Sijilmassi è un brillante ingegnere marocchino di successo. Durante il volo di ritorno da una importante e fruttuosa missione commerciale in Asia, una domanda lo assale fulminea: “Che cosa faccio qui?”. Il pensiero di fluttuare nell’aria a velocità supersoniche, mentre suo padre e suo nonno non avevano mai superato la velocità di un cavallo al galoppo è un’improvvisa illuminazione. Decide pertanto di rinunciare a una vita occidentalizzata e frenetica che non gli somiglia e tornare l’uomo autentico che non avrebbe mai dovuto smettere di essere. Arrivato all’aeroporto di Casablanca, intraprende un lungo e faticoso viaggio a piedi verso il suo villaggio natale, dove nessuno riesce però a comprendere il motivo per il quale un ingegnere di Casablanca torni a rinchiudersi nella vecchia casa in rovina posseduta dalla sua famiglia. Sarà un matto? O un perturbatore? Un profeta? Bisognerà abbatterlo o venerarlo? Fouad Laroui ci accompagna al seguito del suo eroe in un’avventura scarmigliata e picaresca che si staglia sullo sfondo di uno dei grandi interrogativi del nostro tempo: chi saprà distruggere il muro che le forze oscure dell’ignoranza e del terrore stanno erigendo tra Oriente e Occidente?

Sessantunenne, nato a Oujda da una famiglia originaria di El Jadida, Fouad Laroui vive ad Amsterdam dove svolge la professione di insegnante. I suoi libri, caratterizzati da uno stile brillante, intelligente, sensibile, intenso, profondo, variegato, poliedrico, caleidoscopico, ricco di sfumature, livelli di lettura e chiavi di interpretazione, hanno ottenuto i più prestigiosi premi letterari, tra cui il Goncourt e, come nel caso del testo in questione, insignito del prestigioso riconoscimento di cui si sta per fare menzione cinque anni fa, il Jean Giono.

DVE_Sijilmassi_OKMC