La vita è troppo breve per leggere brutti libri
Via Sant'Anselmo 22, 10125 Torino
011.7900088
trebisondalibri@gmail.com

Fausta Speranza presenta MESSICO IN BILICO

Fausta Speranza presenta MESSICO IN BILICO

data/ora
dal 17 ott 2019
6:30 PM - 7:45 PM

sede
Libreria Trebisonda

tipo di evento


Giovedì 17 ottobre alle 18:30 la giornalista Fausta Speranza presenta Messico in bilico. Viaggio da vertigine nel paese dei paradossi (Infinito edizioni). Dialoga con l’autrice Tiziana Bertaccini dell’Università degli Studi di Torino, Dipartimento Politica, Società e Culture.

Muovendosi tra dimensioni umane e sociali e lambendo versanti politici e geopolitici, questo libro offre un biglietto per un viaggio da vertigine sulle “montagne russe” dei paradossi messicani. Un repentino, brusco rimbalzo tra estremi di bellezza ed eccessi di violenza: viaggiare in Messico significa questo. Viverci vuol dire tutto questo. Il Paese più a sud dell’America del Nord ammalia con il suo fascino, ma è difficile muoversi da cronista per andare in cerca delle persone e delle storie vere che entrano nelle drammatiche statistiche sulla criminalità e sul narcotraffico. Quando le trovi, l’impatto è scioccante. Il Messico ti sconvolge con la nitidezza dei suoi colori, ma quasi ti assuefà agli intrecci tra smerci di droga, armi ed esseri umani. Ti risveglia al sorriso con la piacevolezza della cucina, ma ti colpisce con un pugno allo stomaco per la familiarità con la corruzione. Ti fa sentire accolto dalla giovialità della sua gente, ma ti spiazza con l’omertà. Ti porta in alto con la sua radicata spiritualità, ma ti atterrisce con la banalizzazione del valore della vita umana.

“È nel Messico che si gioca il destino delle Americhe, Stati Uniti in testa”. (Lucio Caracciolo)

“Storia, tradizioni, religione, corruzione, droga, violenze diffuse, le cruciali relazioni con gli Stati Uniti, il Nafta e la questione migratoria: tutto è riunito in questo volume che abbonda di dati e storie di vita comune. Queste ultime, in particolare, forniscono un particolare valore aggiunto”. (Paolo Magri)

Con il patrocinio di Amnesty International.

L’autrice
Fausta Speranza lavora alla redazione esteri de L’Osservatore Romano dal 2016 (prima donna a occuparsi di politica internazionale), dopo 25 anni al radiogiornale di Radio Vaticana, con ruolo di inviata. Ha collaborato per anni con Limes, RadioRai, Famiglia cristiana e – occasionalmente ma pubblicando in Prima pagina – il Corriere della Sera e Il Riformista. Vincitrice nel 2017 del Premio giornalismo di cultura di Israele e nel 2011 del Premio Giornalismo Parlamento europeo, sessione radio, ha visitato, realizzando reportage, molte località d’Europa, Stati Uniti, Medio Oriente, Asia centrale, Estremo Oriente, Africa, America Latina. Coautrice, con altri otto giornalisti, del libro Al mio paese. Sette vizi. Una sola Italia (Edimedia Ed.), che ha ispirato un cortometraggio, uno spettacolo teatrale e un concorso per giovani su la Repubblica.

front Messico in bilico