"life is too short to read bad books"
Via Sant'Anselmo 22, 10125 Torino
011.7900088
trebisondalibri@gmail.com

Andrea Grippo presenta La pecorella che viaggiò nello spazio e nel tempo

Andrea Grippo presenta La pecorella che viaggiò nello spazio e nel tempo

data/ora
dal 22 set 2017
6:00 PM - 7:45 PM

sede
Libreria Trebisonda

tipo di evento


Venerdì 22 alle 18, Andrea Grippo presenta La pecorella che viaggiò nello spazio e nel tempo. Una storia quasi vera (Voce In Capitolo edizioni).

Il 15 maggio 2015 un radiotelescopio russo, Ratan 600, capta un’onda elettromagnetica proveniente da una stella: HD164595b, che si trova nella costellazione di Ercole, a 95 anni luce dalla terra. Il pianeta non sembra adatto a ospitare forme di vita intelligenti, capaci, di raggiungere uno sviluppo tecnologico tale da consentire l’invio di messaggi. Ma non è quello che pensa il dottor Zajcev, astronomo russo che per primo ascolta il messaggio. Per confermare la sua teoria, l’astronomo chiama la sua collega, la dottoressa Cernych, che riconosce in quel messaggio extraterrestre la poesia Mary ha una pecorella

La parola all’autore
Non ho mai viaggiato tanto. Ho sempre navigato con la fantasia, soprattutto da quando esiste internet. La sindrome del link, come mi ha suggerito un’amica, affligge le nuove generazioni ma anche i 30enni a quanto pare. Il mio racconto è frutto di questa sindrome e di una campana di vetro, come direbbe la Plath. Una campana che si è frantumata quando ho iniziato a vivere secondo il mio Vangelo personale. Quando ho cominciato a credere in me stesso e in ciò che facevo, allora ho finito di raccontare una storia. È la mia storia, fatta di immigrazione dal Sud e da altri paesi. I miei genitori sono venuti dal meridione e nel mio corpo scorre sangue americano. È la mia storia, fatta di convenzioni sociali e di discriminazione. Il superuomo Nietzschiano è diventato chi si accetta. È la mia storia, fatta di conoscenza. La verità è che non si smette mai di imparare. La conoscenza passa attraverso gli altri. Voi, cari amici, siete dentro la mia storia. Il mio racconto parla anche di voi.

Mary ha una pecorella...